Chirurgia laser

 

LA LUCE CHE  (Sostanzialmente indolore)  ILLUMINA IL SORRISO
NEI SEGUENTI TRATTAMENTI :

 

PARODONTOLOGIA 

Il laser offre enormi vantaggi nel trattamento e nella profilassi dei tessuti molli.
Il laser vaporizza il tessuto infiammato, elimina i batteri arrestando l'infezione parodontale.

Grazie all'effetto battericida del laser, i casi di infezione sono notevolmente ridotti.
Sulle superfici radicolari opera come efficace strumento complementare ai metodi convenzionali adottati per lo scaling, sbriciolando il tartaro ed eliminando i detriti.

 

APPLICAZIONI ENDODONTICHE

La sottigliezza e la flessibilità della fibra ottica del laser lo rendono ideale nella terapia dei canali radicolari. Il trattamento può essere portato a termine in una sola seduta.
Il trattamento laser delle pareti interne dei canali riduce la presenza di batteri e la permeabilità della dentina intracanalare.

 

CONSERVATIVA

Nella terapia dei solchi e delle fessure il trattamento laser permette la vaporizzazione di carie incipienti.
La ricerca mostra che lo smalto sigillato con il laser è più resistente alla carie.
Il laser è preciso e vaporizza selettivamente la carie, preservando il tessuto sano.
Viene usato per preparare la dentina e per modificare la superficie dello smalto per il bonding.

 

INCISIONI ED ESCISSIONI GENGIVALI

engivoplastica, allungamento di corone, operculectomia, gengivectomia, rimozione di fibroni, riduzione di iperplasia da protesi, frenulectomia, vestiboplastica.
Il laser vaporizza il tessuto gengivale strato per strato senza richiedere l'uso di anestesia.
Il suo effetto emostatico rende possibili incisioni prive di sanguinamento e i pazienti segnalano una notevole riduzione del dolore nella fase post-operatoria.
La preparazione di corone diventa più accurata. Una migliore preparazione del solco implica una minore quantità di impronte.
Le carie subgengivali possono essere trattate senza anestesia, utilizzando il laser per sfogliare dolcemente la gengiva e al tempo stesso per vaporizzare la carie, mordenzare e desensibilizzare, con un'efficace eliminazione dei batteri.

 

ESTETICA DERMATOLOGICA DEL VISO


Gli inestetismi delle labbra e le patologie scure del volto sono ampiamente ed efficacemente trattabili con la luce laser e sono molto apprezzate dal paziente in cura odontoiatrica.

 

- Angiomi:  si inizia impostando i parametri come da protocollo. La seduta successiva a distanza di 15 giorni per gli angiomi di diametro inferiore a 2 mm. Per diametro da 2 mm in su la seduta successiva va distanziata di 30 giorni.

 

- Capillari e couperose: si inizia impostando i parametri come da protocollo. La seduta successiva a distanza di 15 giorni. Diametro dello spot piccolo per i capillari fini e superficiali. Diametro dello spot grande per i capillari più profondi e di grandezza 1 mm.

 

- Macchie iperpigmentate:   si inizia impostando i parametri come da protocollo muovendosi sulla macchia con movimenti rapidi e circolari per evitare bruciature. Applicare gel antibiotico anche tre volte al giorno, con l'accortezza di non far seccare la pelle evitando la formazione di croste. Macchie chiare: diametro spot piccolo. Macchie scure: diametro spot grande.


- Ipertricosi:  l'ipertricosi è un'anomalia del sistema pilifero in seguito alla quale compaiono numerosi peli, voluminosi e pigmentati in zone nelle quali normalmente non sono presenti. L'ipertricosi femminile o irsutismo, problema frequente e complesso, può essere di vario grado e per cause diverse. La forma più comune, spesso ereditaria, si manifesta in genere dopo la pubertà nelle donne brune, localizzandosi al labbro superiore. Altre sedi interessate possono essere il mento, le guance, la linea alba, il contorno dell'areola mammaria, le braccia, le gambe, con diversa intensità. Mentre nella maggior parte dei casi non è possibile mettere in evidenza alcuna causa patologica della ipertricosi, in altri essa può essere messa in rapporto con disfunzioni ormonali, (surrene, ovaie, ipofisi) o con prolungate terapie ormonali (androgeni e corticosteroidi).
La terapia locale consiste nella depilazione e nella epilazione, trattamento estetico molto diffuso che ha lo scopo di rimuovere i peli dalle zone cutanee esposte.